Regolamento per l'acquisto dei biglietti di Loggione
2 dicembre 2014

Ogni giorno di recita verranno posti in vendita 100 posti di Loggione non numerati presso il Botteghino riservato posto sul lato sinistro del Teatro Rossini, a partire dalle ore 10 (matinée), ore 15 (spettacolo pomeridiano), ore 19 (spettacolo serale).

Chi volesse presentarsi in anticipo al Botteghino in attesa dell’orario di apertura, potrà farlo unicamente all’interno di un’area a ciò riservata, delimitata da transenne e davanti al Botteghino stesso, che verrà aperta al pubblico alle ore 9 (matinée), ore 14 (spettacolo pomeridiano), ore 18 (spettacolo serale).

L’apertura dell’area transennata avverrà a cura del personale del Teatro, che verificherà l’accesso e l’incolonnamento dei presenti, in fila per uno, nello spazio riservato, unicamente sulla base dell’ordine di presentazione delle singole persone al suo ingresso. Non verranno prese in considerazione liste da chiunque precedentemente compilate, né file organizzate in aree diverse da quella autorizzata.

 

All’interno della fila regolarmente formata vigono le seguenti regole:

Ciascun partecipante alla fila potrà acquistare fino a due biglietti.

 Non sono ammesse staffette o sostituzioni di persona.

 Chi abbandona la fila perde il posto e può rientrare solo a partire dalla coda.

Chiunque può aggiungersi alla fila, occupando nell’ordine il posto determinato dal numero di persone fisiche che lo precedono in quel momento.

 

Mezz’ora prima dell’apertura del Botteghinoore 9.30 (matinée), ore 14.30 (spettacolo pomeridiano), ore 18.30 (spettacolo serale) – addetti del Teatro provvederanno alla distribuzione di contromarche numerate in ordine progressivo, a partire dalla testa della fila. Esse serviranno sia a disciplinare il successivo afflusso al Botteghino, sia a stabilire l’ordine di accesso al Loggione, che aprirà il suo ingresso mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

 

L’ingresso al Loggione avverrà per ordine di chiamata. Chi dovesse rispondere in ritardo alla chiamata potrà entrare successivamente perdendo solo i corrispondenti numeri di graduatoria.