Di Iorio Giuseppe

Lighting designer

Presenze al Rossini Opera Festival

2011 Mosè in Egitto

2013 Guillaume Tell

2019 Semiramide

Lighting designer, nato a Napoli, ha studiato alla Guildhall School of Music and Drama di Londra. Ha firmato le luci per Carmen (Sferisterio), Paria (Poznan), Die Tote Stadt (Scala), Lady Macbeth of Mtsensk (Birmingham Opera), Alceste, Ring, Don Carlos, Tristan und Isolde, Anna Bolena (São Carlos), Le nozze di Figaro, Così fan tutte, The rise and fall of the city of Mahagony (Opera di Roma), Il flauto magico (Sferisterio e Palau de les Arts di Valencia), Carmen (Festival di Atene), Edipo a Colono (Siracusa ed Epidauro), La Bohème (Comunale di Bologna, Premio Abbiati 2018), Raymonda (Danish Royal Ballet), Stiffelio (Festival Verdi, Premio Abbiati 2017), Hypermnestra (Glyndebourne), My Fair Lady (Lyric Opera Chicago, Théâtre du Châtelet, Mariinskij Theatre), Il Turco in Italia (Bergen National Opera), Idomeneo (Göteborg Opera, National Opera of Lituania), Fidelio e Falstaff (Bucarest Opera), Ring (Teatro Massimo), Morgen und Abend (Royal Opera House, Berlin Staatsoper).

di-iorio-quadrata
Presenze al Rossini Opera Festival
Mosè in Egitto
2011
Guillaume Tell
2013
Semiramide
2019

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare nel sito, ci autorizzi a utilizzare i cookie sul tuo dispositivo.