Leiser Moshe e Caurier Patrice

Registi

Debuttano al Rossini Opera Festival in L’equivoco stravagante

Registi, hanno firmato assieme oltre un centinaio di produzioni in tutto il mondo: Welsh National Opera, Scottish National Opera, Covent Garden, Théâtre du Châtelet, Théâtre des Champs-Élysées, Opéra du Rhin, de Lyon, de Marseille, de Lausanne, de Bâle, di Zurigo, di Vienna, Mariinskij di San Pietroburgo, Grand Théâtre de Genève, Metropolitan Opera, Theater an der Wien, De Vlaamse Opera, La Scala, Angers-Nantes Opéra, Festival di Salisburgo. Di Rossini hanno messo in scena La Cenerentola, Il Turco in Italia, Il barbiere di Siviglia, Le Comte Ory, Mosè in Egitto, Otello e L’Italiana in Algeri. Collaborano da più di un decennio con Cecilia Bartoli per Il Turco in Italia, Clari, Le Comte Ory e Otello di Rossini, Giulio Cesare di Händel, Norma, Iphigénie en Tauride di Gluck e L’Italiana in Algeri. Con Norma hanno ottenuto l’International Opera Awards come miglior produzione. Hanno inaugurato la stagione 2015-16 della Scala con Giovanna d’Arco di Verdi. Tra i progetti recenti: Teseo di Händel a Vienna e Salome di Strauss allo Spoleto Festival USA.

SONY DSC
Presenze al Rossini Opera Festival
L’equivoco stravagante
2019

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare nel sito, ci autorizzi a utilizzare i cookie sul tuo dispositivo.