L’Accademia Rossiniana a Mosca

14 Febbraio 2020
mosca140220

L'Accademia Rossiniana “Alberto Zedda” del Rossini Opera Festival ha tenuto un concerto a Villa Berg, sede dell’Ambasciata d’Italia in Russia, a Mosca. L’evento è inserito nel programma degli scambi musicali rivolto a giovani musicisti e cantanti lirici italiani e russi organizzato dall’Ambasciata italiana. Tra le varie collaborazioni sostenute dall’iniziativa figura lo scambio di ospitalità di allievi tra l’Accademia Rossiniana e lo Young Artists Opera Program del Teatro Bolshoi, diretto da Dmitry Vdovin.

Il concerto ha avuto come protagonisti gli ex-allievi delle due Accademie Francesca Tassinari e Dmitry Cheblykov, accompagnati al pianoforte da Mikhail Korshunov. Sono state eseguite arie da La Cenerentola, La scala di seta, Il viaggio a Reims, La cambiale di matrimonio e Il barbiere di Siviglia.

Nel corso della serata il Sovrintendente Ernesto Palacio e il Direttore generale Olivier Descotes hanno illustrato il programma del 41esimo Rossini Opera Festival e l’offerta culturale di Pesaro, dal 2017 riconosciuta Città creativa Unesco della Musica.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare nel sito, ci autorizzi a utilizzare i cookie sul tuo dispositivo.