In più di 200.000 per il ROF autunnale

1 Dicembre 2020
Marangoni_Pèchès de vieillesse011220
Successo oltre ogni previsione per la sessione autunnale del Rossini Opera Festival 2020, tenutasi a porte chiuse dal 14 al 29 novembre per le restrizioni di legge anti-Covid.

Il Teatro Rossini ha ospitato due concerti e cinque serate operistiche: una selezione dei Péchés de vieillesse; due rarità, proposte nella stessa serata, quali la Messa di Milano e il Miserere; tre recite dello spumeggiante Barbiere di Siviglia messo in scena da Pier Luigi Pizzi al ROF 2018; due recite del classico Viaggio a Reims di Emilio Sagi, ripreso da Matteo Anselmi.

Tutti gli spettacoli in cartellone sono stati trasmessi in streaming gratuito sul sito web, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Festival. Le cinque recite d’opera sono state trasmesse anche sulla webtv di ItaliaFestival, mentre la prima del Barbiere di Siviglia del 25 novembre ha riscosso un seguito enorme grazie alla diretta streaming ospitata anche dal sito web dell’ANSA, nell’ambito del progetto ANSA per la cultura. Complessivamente sono state 218.487 le visualizzazioni uniche, con spettatori provenienti dall’Italia e da altre 177 nazioni da tutto il mondo. Nelle prime posizioni, si confermano Germania, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti, Francia, Spagna, Olanda, Belgio e Austria.

Lo svolgimento del Festival in questa forma inedita ha consentito inoltre di onorare gli impegni contrattuali assunti nei confronti di 258 lavoratori dello spettacolo (orchestre, cori, cantanti, maestri e tecnici di palcoscenico).

L’appuntamento va al ROF 2021, che si terrà dal 9 al 21 agosto: il programma proporrà tre nuove produzioni liriche: Moïse et Pharaon, diretto da Giacomo Sagripanti e messo in scena da Pier Luigi Pizzi; Il signor Bruschino, con la direzione di Michele Spotti e la regia del duo Barbe & Doucet; Elisabetta regina d’Inghilterra, affidata al direttore Evelino Pidò e al regista Davide Livermore (scene di Giò Forma e costumi di Gianluca Falaschi). In più, una nuova versione in forma scenica dello Stabat Mater, curata da Massimo Gasparon e diretta da Jader Bignamini.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare nel sito, ci autorizzi a utilizzare i cookie sul tuo dispositivo.