ROF 15K: Roberto De Simone al ROF

1 Dicembre 2021
211201Bruschino

I modellini di scena esposti nella Mostra ROF 15k ci permettono di riscoprire alcuni registi che hanno collaborato con il Rossini Opera Festival. È il caso, per esempio, di Roberto De Simone, regista, compositore e musicologo napoletano, autore di due importanti allestimenti storici del nostro Festival.

Il signor Bruschino, andato in scena all’Auditorium Pedrotti nel 1985, segna il debutto pesarese di De Simone, con la scenografia e i costumi progettati da Enrico Job, mentre la direzione musicale era curata da Gianluigi Gelmetti. L’allestimento è stato ripreso altre due volte: nel 1988 ha inaugurato lo spazio del PalaFestival con Donato Renzetti sul podio, per poi essere proposto nuovamente nel 1997 con Corrado Rovaris alla testa dell’orchestra. Il progetto di De Simone è contraddistinto dalla disposizione dell’orchestra sul palcoscenico, al fianco dei cantanti recitanti ed esposta allo sguardo del pubblico.

Ermione è stata rappresentata nel 1987, prima esecuzione dell’opera in forma scenica in epoca moderna. La regia neobarocca nasce nuovamente dalla collaborazione con Enrico Job, che firma la progettazione delle scenografie simmetriche e prospettiche e dei costumi. Alla direzione dell'Orchestra Giovanile Italiana e del Coro di Radio Budapest c'era Gustav Kuhn mentre sul palco Montserrat Caballé, Marilyn Horne, Chris Merritt e Rockwell Blake.

Entrambi i modellini di scena sono ora esposti presso il Museo Nazionale Rossini di Pesaro, all’interno della Mostra ROF 15k.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare nel sito, ci autorizzi a utilizzare i cookie sul tuo dispositivo.