Nicola Alaimo chiude i Concerti di Belcanto
19 agosto 2015

Venerdì 21 agosto alle 17 all’Auditorium Pedrotti Nicola Alaimo, già applauditissimo protagonista della Gazzetta, chiuderà con il suo recital i Concerti di Belcanto 2015, accompagnato al pianoforte da Richard Barker.

In programma brani di L. Denza (Occhi di fata), S. Gastaldon (Musica proibita), P. Mascagni (Serenata), G. Rossini (Air de Guillaume “Sois immobile, et vers la terre da Guillaume Tell), V. Bellini (Recitativo, Aria e Cabaletta di Riccardo “O dove fuggo mai… Ah, per sempre io ti perdei… Bel sogno beato” dai Puritani), G. Donizetti (Recitativo, Aria e Cabaletta di Severo “Decio, signor del mondo… Di tua beltade immagine… No l’acciar non fu spietato” del Poliuto), G. Verdi (monologo dell’onore “L’onore? Ladri!” da Falstaff), J. Massenet (Aria di Sancho Pancha “Riez, allez, riez du pauvre idéologue” da Don Quichotte), F. P. Tosti (L'alba separa dalla luce l'ombra).

Baritono, nato a Palermo, Nicola Alaimo vince giovanissimo il Concorso Di Stefano. Protagonista scelto da Muti per Don Pasquale a Ravenna e in tournée, per Moïse et Pharaon all’Opera di Roma e per Il matrimonio inaspettato a Pisa e Ravenna, è negli Stati Uniti con la Boston Symphony Orchestra nel Simon Boccanegra, opera di debutto al Metropolitan, dove torna per Elisir d’amore e Falstaff. Recenti successi: La Cenerentola a Salisburgo; Don Pasquale e Le Comte Ory alla Scala; La Cenerentola e La forza del destino a Parigi; Attila, Don Pasquale e Traviata a Roma; Don Pasquale a Madrid; L’elisir d’amore a Berlino; Poliuto ad Amsterdam; Simon Boccanegra e Lucia di Lammermoor a Palermo; Belisario a Londra; Traviata e Puritani a Torino; Stiffelio a Montecarlo. Come Guillaume Tell si è esibito a Bruxelles, Amsterdam, Montecarlo e Parigi (TCE).

Presenze al Rossini Opera Festival: 2010 La Cenerentola (Dandini); 2011 Il barbiere di Siviglia (Bartolo) e Concerto di Belcanto; 2012 Matilde di Shabran (Aliprando); 2013 Guillaume Tell (protagonista).