Un Rof di successo, e già si pensa al 2015
22 agosto 2014

La XXXV edizione del Rossini Opera Festival si chiude con numeri di tutto rispetto: nonostante una recita operistica in meno rispetto al 2013, il botteghino ha registrato 15.270 presenze, per un incasso di 947.000 euro. La percentuale di stranieri si è attestata al 63.5%, confermando la capacità del Festival di attrarre un pubblico proveniente da tutti i continenti: si mantengono ai primi posti Francia e Germania, mentre il Giappone (terzo) supera l’Inghilterra. Continua la forte crescita delle presenze dalla Russia (+30% rispetto al 2013). Ottimi risultati anche da Stati Uniti, Austria, Svizzera e Belgio. Oltre all’Italia, sono 36 le nazioni rappresentate: a parte quelle già citate, sono venuti a Pesaro spettatori da Australia, Canada, Cina, Colombia, Corea del Sud, Danimarca, Finlandia, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Israele, Marocco, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Sud Africa, Svezia, Taiwan, Turchia e Ucraina.
Anche gran parte dei giornalisti (140 gli accrediti complessivi) vengono dall’estero; vi sono inviati di testate (italiane a parte) da 26 paesi del mondo: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Città del Vaticano, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Inghilterra, Kuwait, Lussemburgo, Messico, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria e Uruguay.
La seconda recita di Armida è stata trasmessa il giorno successivo su Rai5. Rai Radio3 ha diffuso in diretta su Euroradio il cartellone operistico della manifestazione. Le tre opere sono state inoltre ascoltate in tutto il mondo in diretta online e, in differita, dal 18 al 23 agosto sul sito web di Rai Radio3. Per la prima volta uno spettacolo del Rof (la Petite messe solennelle) è stato trasmesso in diretta streaming audiovideo sul web, grazie alla tecnologia satellitare Opensky. Rai News ha intervistato in diretta da Pesaro Carmen Romeu il pomeriggio della prima di Armida. Il WFMT Radio Network di Chicago (che cura programmi per oltre 350 radio americane) produrrà una puntata di due ore sul Rof, in onda a fine novembre, nell’ambito di una serie sui maggiori festival internazionali.
Una troupe della trasmissione di Rai 3 Prima della prima ha girato per tre giorni a Pesaro interviste e immagini delle prove per la realizzazione di una puntata interamente dedicata ad Armida. Il Tg3 Marche ha trasmesso tre dirette dalla Piazza del Popolo e dall’Adriatic Arena.
Presenti a Pesaro, accanto ai grandi nomi della critica internazionale, i rappresentanti di alcuni tra i più importanti teatri e istituzioni musicali: Royal Opera House – Covent Garden, Japan Opera Foundation, De Vlaamse Opera, Deutsche Oper, Bayerische Staatsoper, Semperoper Dresden, Opéra National de Lyon, Opera National du Rhin, Opera Nice-Côte d'Azur, Teatro dell’Opera di Roma, Casa Ricordi, AGIS.