Il Rof su Prima della Prima
9 agosto 2013

Dietro le quinte del Rossini Opera Festival di Pesaro per "Matilde di Shabran", di Gioachino Rossini, con "Prima della Prima" di domenica 11 agosto, alle 12.55, su Rai3. La regia dell’allestimento è di Mario Martone, coadiuvato da Sergio Tramonti per le scene e Ursula Patzak per i costumi. Michele Mariotti dirige Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna. Nel cast figurano Olga Peretyatko (Matilde di Shabran), Juan Diego Flórez (Corradino), Nicola Alaimo (Aliprando) e Paolo Bordogna (Isidoro). La regia di Martone è caratterizzata da un taglio metafisico, tra il realistico e l’astratto, ove campeggia al centro della scena una doppia scala elicoidale, accesso all’antico castello che viene qui solo evocato, immaginato. A popolarlo sono Corradino, detto Cuor di Ferro per la sua totale dedizione alle arti marziali e per la sua accentuata misoginia, il torriere Ginardo e il medico Aliprando. Corradino, che riceve suo malgrado l’inattesa visita di Matilde, viene colpito  per la prima volta dagli strali del  Dio Amore e, nonostante gli inganni della gelosa Contessa d’Arco, sua pretendente, si lascia trascinare dai propri sentimenti e apre infine il suo cuore alla bontà riappacificandosi con i nemici. Racconta Martone alle telecamere del programma:  “Sono molto legato a quest’opera perché per me ha segnato la scoperta del teatro musicale di Rossini: una scoperta eccitante e sensuale. L’idea scenografica e di regia mi è stata suggerita dalla musica. Non ci sono arrivato attraverso un pensiero narrativo, ma attraverso l’ascolto del quintetto. Nel momento in cui ho ascoltato il quintetto si è formata nella mia mente questa doppia scala incrociata. Da lì poi è venuto tutto il resto.” La regia televisiva di questa puntata è di Angela Landini.