Devia torna al Rof con Voce che tenera
18 agosto 2012

Lunedì 20 agosto alle 16.30 al Teatro Rossini Mariella Devia, presenza storica del Festival pesarese, sarà protagonista di un recital dal titolo Voce che tenera. Al suo fianco, diretta da Antonino Fogliani, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini.

Nel programma figurano pagine di Rossini (la Sinfonia della Semiramide, la cavatina di Adelaide “Occhi miei piangeste assai” dell’Adelaide di Borgogna e la Scena e Cavatina di Amenaide “Di mia vita infelice... No, che il morir non è...” del Tancredi), Bellini (la Sinfonia della Norma, il Recitativo e Romanza di Giulietta de I Capuleti e i Montecchi e la Cavatina di Norma “Casta diva” dalla Norma) e Donizetti (La Sinfonia della Maria Stuarda e la Scena e Aria finale “Piangete voi?... Al dolce guidami... Coppia iniqua” di Anna Bolena).
Soprano, nata a Chiusavecchia d’Imperia, Mariella Devia si è diplomata al Conservatorio di Santa Cecilia. Vince il Concorso Toti Dal Monte e debutta nel ruolo del titolo di Lucia di Lammermoor. Il Metropolitan di New York, la Royal Opera House, il Concertgebouw, il Lyric Opera di Chicago, la Staatsoper di Monaco, l’Opéra National e il Théâtre de Champs-Élysées, il Real di Madrid, il Liceu a Barcellona, il Teatro dell’Opera di Tokyo sono soltanto alcuni dei palcoscenici – oltre a quelli italiani – che la vedono interprete acclamata.