Artisti
Mironov Maxim

Tenore, nato a Tula, dopo essersi laureato allo Gnessin State Musical College di Mosca sotto la guida del professor Dmitry Vdovin, è entrato a far parte del Teatro dell’Opera Helikondi Mosca, oltre ad aggiudicarsi il premio Neue Stimmen in Germania. Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra quali Zedda, Renzetti, Abbado, Campanella, Rousset, Pidò, Jurowski, Mariotti, Scimone, López-Cobos, Noseda, Arrivabeni, Frizza, Jacobs, Ferro e con registi quali Pizzi, Fo, Servillo, Michieletto, Grinda, Morassi, Deflo, Miller, Del Monaco, Abbado, Brook, Asagaroff, P. Hall, Vizioli, Fischer, Livermore.

Ha debuttato giovanissimo a Mosca in Pierre le Grand di Grétry. Nel suo vasto repertorio vanta numerosi titoli rossiniani (Il Viaggio a Reims, La scala di seta, Maometto II, Il barbiere di Siviglia, La Cenerentola, Otello, La gazzetta, L’Italiana in Algeri, Ricciardo e Zoraide, Il Turco in Italia).

 

Presenze al Rossini Opera Festival

2001 Il viaggio a Reims - Accademia Rossiniana (Conte di Libenskof)

2006 L’Italiana in Algeri (Lindoro)

2015 La gazzetta (Alberto)

2017 La pietra del paragone (Cavalier Giocondo)